AirPods Pro: all’apertura, odorano di mirtilli (ed è normale)

Forse è capitato anche a voi, approfittando dei super sconti di Amazon dei giorni scorsi. Molti utenti, scartando la confezione dei loro nuovi AirPods Pro, affermano di avvertire un distinto profumo fruttato, come di mirtilli. E la ragione sta nella chimica.

AirPods: Pro o normali? Guida ragionata alla scelta
Ora che Apple ha reso disponibili AirPods Pro, gli utenti si pongono l’annosa questione: svenarsi col nuovo modello o restare ancorati al vecchio? Cerchiamo di capire come orientarsi.

Non tutti sembrano concordi. Alcuni sentono semplicemente tonalità dolciastre tipo caramelle, altri invece riconoscono proprio il mirtillo; altri ancora, infine, uno “strano odore di formaggio.” Fatto sta che gli auricolari senza fili di Apple stanno destando la curiosità olfattiva degli utenti.Il motivo di questo insolito fenomeno è la presenza di alcuni composti, in particolari esteri e aldeidi, utilizzati nelle plastiche moderne. “Gli esteri sono comunemente associati agli odori fruttati” spiega David Gossman, un investigatore chimico. Ananas, banana, mirtillo, sono tutti esteri della frutta molto comuni. La struttura di questi composti chimici è quel che attiva i recettori nel naso e nella bocca. In realtà, molti sapori provengono dagli odori.”Che poi, se ci fate caso, l’odore degli AirPods Pro è molto simile a quello delle “macchine nuove”, definito in gergo “off-gassing” o “degassamento,” cioè la liberazione nell’aria di particelle che solleticano i nostri nervi olfattivi. Cosa che probabilmente è del tutto casuale, sebbene i produttori talvolta aggiungano specifici composti alle plastiche per conferire loro un aroma più gradevole, come nel caso delle bambole e dei giocattoli.E comunque, alla fin fine, gli AirPods vanno infilati nelle orecchie. Quindi, poco male.AirPods Pro: all’apertura, odorano di mirtilli (ed è normale) pubblicato su Melablog.it 20 dicembre 2019 11:02.




Leggi la notizia completa