Ak Invitational – Porsche eSport Carrera Cup Italia: i dettagli sulla competizione sim-racing

The Gaming Boss ADS, tramite GEC (Giochi Elettronici Competitivi), ci informa che Ak Invitation – Porsche eSport Carrera Cup Italia sarà la prima competizione a premi in denaro in Italia interamente dedicata ai simulatori di guida. Il montepremi ammonta a 10.000€ (6.000€ al primo classificato, 3000€ al secondo e 1000€ al terzo). L’evento è supportato da AK Informatica, Intel, Kunos Simulazioni, Logitech G, Porsche Italia, Sparco Gaming e Samsung Eletronics Italia. Si tratta di un’iniziativa incredibile che vuole rafforzare il ruolo dei sim-racing nel panorama eSport.
Possiamo inoltre già scoprire come funziona il campionato. Diviso in due fasi, il torneo sarà prima online, con lo scopo di selezionare i piloti, mentre nella seconda fase sarà onsite. A quel punto, i cinque finalisti sfideranno cinque piloti scelti dalla Direzione Gara. In nomi in campo, per ora, sono Enzo Bonito, vincitore della recente Porsche eSport Carrera Cup Italia, Giovanni De Salvo, della Jean Alesi eSport Academy e un pilota dei Samsung Morning Stars.
Il campionato è iniziato il tre dicembre con la fase online: tutti i tesserati GEC dell’Unione Europea (dai 16 anni in su) possono iscriversi. Questa fase prevede una sessione Hot Lap sulla pista virtuale del Mugello, della durata di sette giorni (dal 3 al 9 dicembre, alle ore 21.00). I cinque vincitori (definiti in base al miglior tempo registrato) accederanno alle gare onsite.
Queste ultime avranno luogo il 22 dicembre al Samsung District a Milano, in Via Mike Buongiorno, 9. L’opera selezionata è Assetto Corsa con le Porsche 911 GT3 Cup per le prove libere, le qualificazioni e le tre gare. Ci saranno delle postazioni allestite appositamente nella Samsung Arean. Quando sventolerà la bandiera a scacchi sulle tre piste virtuali di Imola, Vallelunga e Mugello, tre racer saliranno sul podio e verranno premiati.
Valentina Albanese, Responsabile Motorsport di Porsche Italia, si unirà alla Direzione di Gara: il suo obbiettivo sarà di verificare il comportamento dei piloti virtuali per assicurare che sia simile a quello dei piloti reali. Valentina Albanese non è nuova a questo tipo di eventi e può vantare una grande esperienza acquisita nel corso della stagione 2018 durante il primo campionato monomarca virtuale al mondo, la Porsche eSport Carrera Cup Italia.
Non finisce qui, però. Allo scopo di tramutare questa “semplice” competizione in un’esperienza veramente indimenticabile, AK Informatica, Intel, Logitech, Sparco Gaming e Samsung hanno realizzato dieci postazioni di gioco di altissima qualità usando hardware di ultima generazione: i politi potranno fare sfoggio delle proprie abilità con le Porsche 911 GT3 Cup di Assetto Corsa.
Leggi anche: Samsung davanti a Intel nelle vendite di chip anche quest’anno
I nomi in ballo, come avrete notato, sono di primissimo livello. AK Informatica sta proseguendo nel proprio impegno nell’unione del mondo dell’eSport con quello dello Sport reale. Questo evento è la chiusura di una stagione record della Porsche Carrera Cup Italia: un vero successo in termini di partecipazione e di seguito mediatico.
Kunos Simulazioni con Assetto Corsa e Sparco Gaming con i cockpit da Sim Racing Sparco Evolve sono dal primo giorno partner di AK. Le postazioni di cui abbiamo parlato poco fa, inoltre, sono tutte dotate di un processore Intel Core i9-990K, ovvero il miglior processore Intel per giocare: grazie a esso è possibile vivere un’esperienza di gioco fluida e realistica.
Anche Logitech ha contribuito all’allestimento delle postazioni con i propri prodotti Logitech, Logitech G e Astro, azienda leader del comprato cuffie premium di recente acquisita dal gruppo. Più precisamente, Logitech ha dotato le postazioni del proprio volante G29. A questi ha aggiunto la tastiera wireless Logitech C922, la webcam Logitech C922 e le cuffie Astro A40 con MixAmp Pro TR.
Samsung Eletronics Italia, invece, ha equipaggiato i simulatori di guida di AK Informatica con i monitor CHG90, in un incredibile formato 32:9 su un display da 49 pollici Ultrawide. I monitor sono dotati della tecnologi HDR, supportano una risoluzione DFHD (Double Full HD) di 3840×1080 pixel. Offrono anche una eccezionale curvatura 1800R con un angolo di visione ultra-wide di 178 gradi: certamente non vi è di meglio per vivere una gara di sim-racing.
La frequenza di aggiornamento a schermo è di ben 144 Hz con un tempo di risposta di 1 ms (MPRT), senza dimenticare che grazie all’avanzata tecnologia di scansione a quattro canali è possibile eliminare la sfocatura degli elementi in movimento, producendo un’immagine uniforme in ogni istante.
A commentare l’evento del 22 dicembre sarà Matteo Bobbi, cronista di Sky Italia, insieme a Renato Vigliotti e Ivan Nesta, noti cronisti delle piste virtuali. Il tutto verrà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di AK Informatica. Per iscriversi al qualifier online bisogna andare al seguente indirizzo.
Avete poco tempo, ma forse riuscirete ad allenarvi un po’ e a fare il miglior tempo con Assetto Corsa!
L’articolo Ak Invitational – Porsche eSport Carrera Cup Italia: i dettagli sulla competizione sim-racing proviene da Tom’s Hardware.




Leggi la notizia completa