Apple Card, Huawei “si ispira” pure alla carta di credito Apple

Dopo l’autentica dichiarazione d’amore del CEO Huawei nei confronti di iPhone, a questo punto tutto era possibile: perfino copiare Apple Card, la carta di credito con la mela. E infatti, Huawei Card è stata presentata ufficialmente l’8 aprile.

Il CEO di Huawei beccato con il suo iPad in aeroporto
Il CEO di Huawei è stato pizzicato in aeroporto con un tablet della concorrenza. Indovinate un po’ di chi parliamo?

Una è bianca e l’altra è tutta nera, ma per il resto si somigliano tantissimo. Esattamente come Apple Card, Huawei Card non ha numeri serigrafati, ed esattamente come per la controparte di Cupertino, il numero della carta online è diverso da quella fisica.E manco a dirlo offre pure un meccanismo di cash back, con una importante differenza: il circuito di pagamenti utilizzato non è Apple Pay, bensì Huawei Pay.L’unica differenza sta nel fatto che Apple Card è completamente gratuita, laddove Huawei richiede un canone annuale (che tuttavia viene azzerato il primo anno per tutti, e dal secondo in poi per chi raggiunge una soglia minima di spesa su circuito Huawei Pay); in più, il chip NFC è integrato nella carta, laddove quello Apple sta in iPhone e Apple Watch, blindato dal riconoscimento biometrico.Esiste poi una serie di benefit aggiuntivi, come l’accesso ai lounge in aeroporti e stazioni, e speciali promozioni In-App. Non è ancora stata fornita una data di lancio ufficiale, ma col Coronavirus che ha messo in ginocchio il mondo, non ci sorprenderebbe se ci volessero ancora molti mesi.Apple Card, Huawei “si ispira” pure alla carta di credito Apple pubblicato su Melablog.it 09 aprile 2020 11:02.




Leggi la notizia completa