Assassin’s Creed Adder: secondo Jason Schreier i leak sono completamente falsi

Nell’ultimo periodo sono circolati dei rumor legati a un nuovo capitolo di Assassin’s Creed, chiamato Adder. La fonte è, come spesso accade, un utente reddit dall’emblematico nome di “AnonymousLeaker2020”. Il gioco dovrebbe essere ambientato dopo Origins e seguirebbe le vicende di Aya/Amunet e dei suoi 14 anni passati a Roma.
Il leaker afferma che farà ritorno il sistema di Brotherhood (primo seguito di Assassin’s Creed 2) dove potevamo gestire un gruppo di assassini da inviare in missione: sarebbero però presenti alcuni cambiamenti. Inoltre, sembrerebbe che sarà di nuovo presente Bayek, principalmente come personaggio di supporto ma anche come personaggio giocabile in alcune specifiche missioni. Adder dovrebbe essere un progetto in sviluppo presso Ubisoft Montreal e Ubisoft Quebec, con Melissa CamCoubrey, scrittrice di Origins, di nuovo tra le file della compagnia francese. Possiamo vedere il presunto logo del gioco qui sotto.
Leggi anche: Assassin’s Creed Odyssey: L’eredita della Prima Lama, recensione del primo episodio “Preda”
Leggi anche: Assassin’s Creed Odyssey e il perfetto Oplita, tra gioco e realtà
Tutte informazioni interessanti e potenzialmente credibili, peccato che Jason Schreier, famosa firma di Kotaku, ritiene che i rumor non siano minimamente reali. Schreier aveva condiviso con largo anticipo vari dettagli su Assassin’s Creed: Syndicate e, sopratutto, ha recentemente rivelato di sapere già in che direzione andrà la saga. Ovviamente nessuna delle due fonti è ufficiale e dobbiamo prendere il tutto con le pinze, ma chiaramente è più facile fidarsi di Schreier.
Voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe un Assassin’s Creed ambientato nell’antica Roma? O preferireste qualcosa di più esotico?
Assassin’s Creed è arrivato fino in Grecia con l’ultimo capitolo: avete già comprato Odyssey?
L’articolo Assassin’s Creed Adder: secondo Jason Schreier i leak sono completamente falsi proviene da Tom’s Hardware.




Leggi la notizia completa