Biglietti nominativi e rispetto della privacy

L’Autorità Garante della Privacy, con provvedimento del 20 giugno 2019, ha ritenuto che i biglietti di accesso ad attività di spettacolo, che siano in grado di identificare l’acquirente, rispettino perfettamente i principi contenuti nella normativa riguardante la protezione dei dati personali. La vicenda in questione nasceva da una richiesta di parere avanzata dall’Agenzia dell’Entrate circa […]




Leggi la notizia completa