Come gestire gruppo WhatsApp: le nuove feature del 2018

Ogni giorno, 1 miliardo di persone utilizza i servizi di WhatsApp per sentire amici e parenti, organizzare il weekend o chiedere aiuto. “Ci sono anche persone che si organizzano in gruppo come i genitori bisognosi di supporto,” spiega WhatsApp, “studenti che organizzano session di studio e perfino sindaci che coordinano gli interventi di natura pubblica dopo disastri naturali.” E poi ci sono i gruppi in cui veniamo trascinati a nostra insaputa e senza volerlo, ma questa è un’altra storia.Per fortuna, a partire dall’ultima versione dell’app, le cose cambiano e anche parecchio. Gli amministratori dei gruppi hanno molto più controllo, i gruppi diventano più chiari per i nuovi invitati, e miglioramento le funzionalità di ricerca del testo:
Descrizioni gruppo: un testo all’interno della schermata Info permette di impostare lo scopo, le regole o l’argomento del gruppo. Quella stessa descrizione viene mostrata in cima alla chat quando venite invitati, così saprete subito di cosa si parla.
Più Poteri agli Amministratori: nelle impostazioni del gruppo, l’Amministratore può ora decidere quali partecipanti possono cambiare l’oggetto, l’immagine e la descrizione del gruppo, oppure creare altri amministratori; inoltre, può revocare questi speciali privilegi in ogni momento, ma nessuno può scalzarlo, neppure gli altri amministratori.
Menzioni: se vi siete persi centinaia di messaggi, non disperate. Basta premere il nuovo pulsante “@” nell’angolo in basso a destra della chat per visualizzare in un lampo i messaggi in cui qualcuno vi ha menzionato o risposto direttamente. Deo Gratias.
Ricerca dei Partecipanti: nella schermata delle Info Gruppo potete finalmente individuare al volo uno dei partecipanti con la comoda funzione di ricerca. Era ora.
prosegui la letturaCome gestire gruppo WhatsApp: le nuove feature del 2018 pubblicato su Melablog.it 17 maggio 2018 11:44.




Leggi la notizia completa