Interferenze WiFi e Bluetooth su Mac: ecco come risolvere

Se la connessione WiFi o Bluetooth è lenta, instabile o dà continuamente errori, la colpa potrebbe essere delle interferenze. Il problema è che non è sempre facile stanarle, anche perché tendono a verificarsi in modo molto casuale, in base a invisibili congestionamenti dell’etere.I sintomi di un’interferenza dello spettro wireless sono questi:
I dispositivi Wi-Fi e Bluetooth non si connettono, oppure perdono spesso la connessione
Connessione lenta, anche in presenza di fibra
Segnale WiFi scarso, anche vicinissimo al router
Cuffie, auricolari e speaker Bluetooth creano un audio ballerino che perde i pezzi o emette strani rumori di statica
Il movimento del mouse Bluetooth è scattoso
Ritardo tra la pressione di un tasto sulla tastiera Bluetooth e la comparsa della lettera su schermo
Nota bene: Diamo per scontato che il problema derivi da elementi su cui avete pieno controllo. A volte, purtroppo, le interferenze dipendono invece da dispositivi (tipo i nefasti ripetitori senza fili per segnale tv) del vicino di casa; in quel caso, in bocca al lupo per le lunghe trattative.Le soluzioni per lenire la questione sono diverse. La principale, ovviamente, è quella di passare a una connessione via cavo laddove tecnicamente possibile. Del tipo: se i fastidi li avete su un iMac, usate la presa Ethernet e tanti saluti. In alternativa:
Agite sul router: Entrate all’interno delle preferenze del router e modificate le impostazioni del canale WiFi. La banda da 2.4GHz è utilizzata sia dal WiFi che dal Bluetooth; se possibile, attivate e usate quella a 5GHz. Diversi modelli di router hanno una feature che effettua la scansione dei canali radio per individuare quelli meno congestionati. Sfruttatela se potete.
Potenziali Colpevoli: Fate molta attenzione alla posizione di elettrodomestici e dispositivi di sicurezza wireless, perché potrebbero alterare il corretto funzionamento di WiFi e Bluetooth. I cavi elettrici, i forni a microonde e i phon, gli impianti di videosorveglianza wireless (non WiFi), i telefoni cordless, gli accessori USB 3 e Thunderbolt possono tutti generare riverberi d’onda significativi. In alcuni casi, invece, oggetti metallici, elementi ostruttivi e muri in cemento armato possono attenuare il segnale. Nessuno di questi deve essere posto tra il router e il vostro Mac, iPhone o iPad.
Irrobustire il Segnale: Se il peggioramento delle prestazioni avviene in determinati angoli della casa, probabilmente dipende dalle mura. In questo caso, prendete in considerazione l’ipotesi di irrobustire la rete WiFi con dei ripetitori di segnale, un router WiFi più potente o meglio ancora un sistema Mesh che garantisce una copertura omogenea anche in case molto ampie (e perfino in giardino).

Qui di seguito, la nostra selezione di router WiFi Mesh per casa e l’ufficio, in ordine di qualità a nostro giudizio.Wi-Fi mesh Amazon eero, Set da 3 (fino a 460 m²) a 279€
Linksys WHW0303 Velop Sistema WiFi Mesh Tri-Band per Casa, Router AC6600/Range Extender, Copre Fino a 525 mq, 3 Terminali Fino a 6.6 Gbps a 290€
Netgear Orbi RBK50 Sistema Wi-fi Mesh Potente, Router + Satellite, Copertura Fino a 350 m² , Velocità AC3000 Triband, Sicurezza Informatica Armor a 438€
Huawei WiFi Q2 WLAN-Mesh-System [1167 Mbit/s, Dual-WLAN AC+N, 3x Gigabit Ethernet LAN] a 129€
Interferenze WiFi e Bluetooth su Mac: ecco come risolvere pubblicato su Melablog.it 03 agosto 2020 11:13.




Leggi la notizia completa