Super Smash Bros. Ultimate Guida: come specializzarsi con un personaggio

Se c’è una cosa davvero difficile da fare in Super Smash Bros. Ultimate, è specializzarsi con un personaggio in particolare, poiché la vasta scelta (ben 74 i lottatori disponibili) convince spesso il giocatore a provare e riprovare più membri del roster. Se anche voi siete in difficoltà, oppure temete di essere abili con un personaggio di basso livello, ecco alcuni consigli su come specializzarvi con un combattente in particolare e, soprattutto, quali sono i più efficaci, se sfruttati al massimo.
Leggi anche: Super Smash Bros. Ultimate Guida: come sbloccare rapidamente ogni personaggio
Dopo aver sbloccato un buon numero di combattenti, arriverà il momento di iniziare a specializzarsi con un personaggio, così da migliorare le proprie prestazioni online. Prima di tutto, il nostro consiglio è quello di comprendere che tipo di giocatori siete: preferite un combattente lento che infligge ingenti danni, uno rapido che colpisce più volte in poco tempo o uno che addirittura vi consente di attaccare a distanza? Probabilmente basteranno le prime due ore di gioco per capirlo.
Una volta scelto il tipo di combattente, rimarranno ben pochi personaggi a disposizione: se non avete ancora sbloccato l’intero roster, vi invitiamo a rimediare, poiché potreste impiegare tempo e forze con un combattente superiore. Il primo passo è esercitarvi nella modalità allenamento, almeno per memorizzare le mosse base e per familiarizzare con il personaggio. A questo punto, potrete decidere cosa fare per migliorare ulteriormente:
Iniziare a combattere online.
Seguire tornei e dirette dei pro player.
Iniziamo col dire che entrambi i metodi vanno bene, in quanto nel primo si mettono in atto le mosse provare più e più volte in allenamento, mentre nel secondo si scoprono nuovi approcci al match, oltre a comprendere come gestire le situazioni più delicate.
La realtà è che dovrete alternare i due metodi, poiché serviranno molte ore di studio e centinaia di match per conoscere un personaggio al 100%. Pur sapendo utilizzare tutte le mosse possibili di un combattente, servirà il tempismo giusto per non sprecare le Smash Finali e soprattutto il giocatore dovrà essere in grado di capire quando attaccare e quando no. Anche il personaggio più forte può essere umiliato, se utilizzato solo per sferrare calci e pugni: la calma è la virtù dei forti, soprattutto in Super Smash Bros. Ultimate.
Per coloro che non hanno ancora sbloccato l’intero roster, ma vogliono comunque iniziare a specializzarsi con un personaggio, ecco quali sono i combattenti più efficaci:
Mario, proveniente da Regno dei Funghi
Link, proveniente da Zelda
Kirby, proveniente da Kirby
Se avete invece l’intero roster a disposizione, ecco quali sono i migliori personaggi con cui specializzarsi:
Chrom, Marth e Lucina, provenienti da Fire Emblem
Inkling, proveniente da Splatoon
Ricter e Simon, provenienti da Castlevania
Mewtwo e Pikachu, provenienti da Pokémon
Sheik, proveniente da Zelda
Ovviamente, la prima lista contiene personaggi abbastanza semplici da padroneggiare, mentre la seconda richiederà ore e ore di allenamento, di studio e di sconfitte.
Leggi anche: Super Smash Bros. Ultimate: un DLC a tema Dragon Quest?
Seguendo i consigli sopra, e soprattutto utilizzando uno dei personaggi consigliati, migliorerete rapidamente e avrete un vero e proprio main, pronto a combattere online a testa alta. Ricordatevi sempre di mantenere la calma durante i match e aspettare il momento giusto per attaccare, altrimenti verrete facilmente sconfitti, nonostante le ore di allenamento.
L’articolo Super Smash Bros. Ultimate Guida: come specializzarsi con un personaggio proviene da Tom’s Hardware.




Leggi la notizia completa